Guidare il noleggio nella sua trasformazione digitale

rentmas demo
rentmas-demo-desktop

Quelli dell’industria 4.0 e della spinta alla digitalizzazione sono temi sempre più preponderanti nella vita delle imprese, e il settore del noleggio non fa certo eccezione.

Gestionali, sistemi di tracking in tempo reale, soluzioni di e-commerce: le possibilità sono tante e nei prossimi anni non potranno che continuare ad aumentare.

Per approfondire l’argomento, abbiamo deciso di intervistare Manuel Niederstätter, co-fondatore di Rentmas, che da anni è attivo per guidare il settore del noleggio verso la sua inevitabile trasformazione digitale.

Non indugiamo oltre sulla sua esperienza e sulle soluzioni che mette in campo per questo scopo insieme alla sua società, lasciandovi direttamente a quello che Manuel ha voluto condividere con noi in merito a questi e altri temi.

Parliamo di Industria 4.0: che cosa intendiamo con questa definizione e in che modo in particolare interessa la vostra organizzazione?

Per Rentmas Industria 4.0 significa macchine interconnesse, ovvero macchinari che forniscono dati di utilizzo. L’obiettivo di Rentmas è quello di rendere utilizzabili in maniera semplice e intuitiva tali dati al fine snellire i processi di noleggio.

Quali sono i benefici della 4.0 per chi si occupa di noleggio?

I benefici quotidiani sono numerosi. Se pensiamo agli aspetti più immediati e quotidiani, un noleggiatore grazie a queste tecnologie può conoscere in ogni momento e con certezza la posizione esatta dei macchinari, analizzare l’utilizzo della macchina in tempo reale (per esempio le ore d’utilizzo giornaliere, l’eventuale utilizzo nel weekend, le scadenze delle manutenzioni), e ottenere avvisi immediati su eventuali problemi, come fermi macchina o allarmi.

Rentmas si è mossa tempestivamente e con grande impegno per favorire la transizione dei noleggiatori e dei distributori verso il digitale e lo sviluppo tecnologico, anche sfruttando la 4.0. Ci racconti la vostra esperienza in questo sforzo? Quali ostacoli avete dovuto affrontare e che tipo di ricettività avete avuto dal mercato?

Il problema generale è la visione ristretta di noi noleggiatori. Aprirsi a nuove innovazioni, a volte, diventa molto difficile poiché l’esperienza riduce la capacità di adottare soluzioni innovative e non consuetudinarie.

Tuttavia, l’utilizzo quotidiano e sempre più frequente di soluzioni digitali, particolarmente nella vita privata, facilita l’accettazione di questi nuovi metodi e tecnologie anche nel lavoro. Per questo, nonostante la fatica iniziale, Rentmas sta prendendo sempre più piede fra i noleggiatori superando le aspettative e gli scetticismi iniziali.

Quali soluzioni proponete ai noleggiatori e con che grado di efficacia?

Il portale offre ai nostri partner diverse soluzioni. Innanzitutto, Rentmas è una vetrina online per le macchine a noleggio. In secondo luogo, gestiamo noi l’intero processo di noleggio, dalla stipulazione del contratto, all’assicurazione dei mezzi al pagamento. Tutto questo in maniera digitale, semplificando drasticamente il processo stesso.

Manuel Niederstätter, co-fondatore di Rentmas

Ad oggi stiamo sviluppando strategie per sostenere sempre di più i nostri partner nella facilitazione della gestione delle richieste sia quotidiane che last-minute. Vogliamo permettere ai noleggiatori di concentrarsi sul loro core-business e massimizzare l’efficienza della loro giornata lavorativa.

Quali vantaggi pratici i noleggiatori ottengono dalle vostre soluzioni?

I partner di Rentmas non solo possono aumentare la loro visibilità online sin dall’inizio, ma possono anche beneficiare di richieste di noleggio aggiuntive che altrimenti senza il nostro servizio non avrebbero potuto ottenere.

In aggiunta, facendo un noleggio tramite portale, il partner riduce in maniera significativa il suo rischio, dato che Rentmas garantisce il pagamento e assicura i mezzi noleggiati. Il tutto avendo in ogni momento controllo su disponibilità e prezzi dei propri mezzi in maniera semplice e intuitiva, grazie anche a un back-end dedicato.

Come definiresti il processo di digitalizzazione del noleggio in Italia? Noti qualche differenza tra le diverse aree geografiche in cui operate?

C’è tanta richiesta e volontà di digitalizzare, tuttavia abbiamo visto che i noleggiatori faticano a trovare il tempo necessario e talvolta il giusto partner per compiere questo passaggio.

All’interno del territorio italiano non abbiamo notato grandi differenze. Al contrario in Germania e Austria abbiamo riscontrato maggiore accettazione riguardo la digitalizzazione del settore del noleggio.

Uno dei temi più pressanti in questo periodo storico è sicuramente quello della sostenibilità ambientale. Credi che il passaggio all’industria 4.0 possa avere un impatto positivo anche in questo senso? Se sì, come?

L’industria 4.0 permette ai noleggiatori di evitare viaggi o trasporti inutili. Questo perché avendo informazioni dettagliate della macchina si riesce a organizzare meglio tutti i processi relativi alla gestione del macchinario, come ad esempio la logistica del parco a noleggio.

Rentmas tramite l’industria 4.0 offre una panoramica semplice delle risorse presenti nelle vicinanze, così da aumentare l’impegno dei macchinari vicini, diminuendo i chilometri trasportati.

Negli ultimi mesi, le istituzioni stanno facendo uno sforzo per promuovere e finanziare il passaggio all’industria 4.0. All’interno del PNRR, ad esempio, ben 18.5 miliardi di euro verranno stanziati per la cosiddetta “transizione 4.0”. Basandoti sulla tua esperienza, ritieni che le aziende sapranno farsi trovare pronte per cogliere al meglio questa opportunità?

Abbiamo visto e stiamo vedendo che le aziende continuano a investire in soluzioni 4.0, quindi siamo convinti che in linea di massima i noleggiatori siano pronti.

Tuttavia, il passo successivo, quasi fondamentale, è quello di saper interpretare e utilizzare i dati raccolti. Ecco perché come Rentmas abbiamo sviluppato degli algoritmi per sfruttare al meglio i dati ottenuti col fine di trasformarli in informazioni utili sia al noleggiatore che all’utilizzatore finale.

Il grande tema del noleggio digitale è il coinvolgimento degli utilizzatori finali a modificare radicalmente il loro comportamento di acquisto delle soluzioni dei noleggiatori. Con quali sfide e con che risultati state approcciando questo delicato passaggio?

Noi di Rentmas crediamo che la sfida principale sia convincere l’utilizzatore finale dei vari vantaggi che il noleggio online può offrire.

Siamo consapevoli che il noleggio digitale non sia la risposta a qualsiasi tipo di richiesta, ed è proprio per questo motivo che ci stiamo impegnando a sostenere anche i noleggiatori più tradizionalisti. Loro, peraltro, con la loro esperienza ci danno anche una grossa mano da un punto di vista consulenziale, soprattutto per la gestione delle richieste più complesse.

Per tutto il resto, siamo convinti che l’approccio digitale è la soluzione più efficiente: processi snelli, automatizzati, intuitivi e veloci.

Tag dell'articolo: digitalizzazione, Industria 4.0, Rentmas

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di