Volvo CE, una nuova gamma completamente elettrica

Volvo CE
Volvo CE

© Volvo CE

Negli articoli pubblicati nei mesi scorsi su Rental Blog, avevamo in più occasioni sottolineato l’impegno di Volvo CE nell’adottare uno spirito e una modalità operativa sempre più orientati a un futuro sostenibile.

Del resto, anche il settore del movimento terra ha iniziato ad abbracciare la necessità di rispettare l’ambiente, rendendo il luogo di lavoro a zero emissioni, più silenzioso e più performante. Di conseguenza, in occasione dell’ultima edizione di Ecomondo, la realtà aziendale ha presentato il lancio di una gamma di escavatori compatti e pale gommate compatte interamente elettrici.

Si tratta del frutto di un impegno pionieristico, a favore delle tecnologie del futuro e coerente con quanto sta accadendo dentro (e fuori) il settore in merito alla possibilità di adottare forme di motorizzazioni differenti.

Una realtà visionaria

Compiendo questa scelta, Volvo CE si configura come il primo costruttore di macchine per l’edilizia e la movimentazione terra a scegliere un futuro elettrico per la propria gamma compatta. Una scelta che, inoltre, affonda solide radici nella reazione entusiastica dl mercato in occasione dei prototipi presentati negli ultimi anni e, non da meno, alla stretta collaborazione con i clienti.

Volvo CE sta ottenendo risultati tangibili nel proprio impegno di “costruire il futuro”, assumendo la leadership nell’ambito della mobilità elettrica e proponendo soluzioni sostenibili a supporto del successo del cliente”, sono le parole di Melker Jernberg, Presidente di Volvo CE.

La tecnologia che abbiamo sviluppato è ora piuttosto solida. Di conseguenza, contestualmente ai cambiamenti nel comportamento dei clienti e a un contesto normativo rafforzato, questo è il momento giusto per rendere la mobilità elettrica il futuro delle nostre gamme compatte”.

 In occasione di Ecomondo 2021, Volvo CE ha presentato in anteprima nazionale l’escavatore compatto ECR25 Electric e la pala gommata compatta L25 Electric. La commercializzazione e distribuzione di queste macchine è prevista, in Italia, a partire dalla primavera del 2022.

Il prossimo anno sarà per Volvo CE anche il momento di ampliare la gamma delle macchine elettriche con l’introduzione della versione L20 Electric. La gamma degli escavatori, invece, sarà arricchita dalle versioni ECR18 Electric con tettuccio e versione girosagoma, ed EC18 Electric con cabina.

Le protagoniste di questo risultato

ECR25 volvo ce

© Volvo CE

Ma andiamo con ordine. L’escavatore ECR25 Electric rappresenta una vera innovazione. Il motore elettrico dona potenza e performance alla macchina, consentendo agli operatori del settore di svolgere il proprio lavoro senza incappare in problemi tecnici o di autonomia. Sono quattro i punti chiave che lo caratterizzano:

  • silenziosità. Come abbiamo accennato, la motorizzazione elettrica riduce notevolmente il livello del rumore, offrendo la possibilità di lavorare a qualsiasi ora e in qualsiasi momento della giornata. Un vantaggio non solo per l’abitabilità intorno alla zona del cantiere, ma anche al suo interno.
  • flessibilità. Grazie alla sua particolare configurazione, l’ECR25 può essere adoperato dove macchinari più grandi incontrano delle difficoltà. Inoltre, il fatto che si tratti di una macchina a zero emissioni permette di lavorare anche in ambienti più chiusi, senza danneggiare la qualità dell’aria.
  • accessibilità. Ciò che lo contraddistingue sono le caratteristiche di accessibilità, flessibilità ed ergonomia della cabina, tra i più interessanti della categoria.
  • versatilità. Nel rispetto di ciò che ha sempre caratterizzato Volvo CE, anche per l’ECR25 sono previste diverse tipologie di accessori, che comportano un’usabilità della macchina molto più ampia.

Analogo discorso può esser fatto per la L25 Electric. Anche in questo caso essenziale è la riduzione del rumore, che però non va a discapito della performance. La pala gommata infatti offre diverse opportunità di impiego agli operatori del settore, permettendo loro di utilizzarla anche in aree aperti come i parchi o in zone più particolari come le gallerie e gli ospedali.

Grazie al design compatto, la L25 Electric diventa utile per qualsiasi tipo di operazione. Inoltre, le opzioni di ricarica standard e rapida rendono la vita di cantiere più semplice, mettendo il problema dell’autonomia in secondo piano.

Meno vibrazioni e una manutenzione meno frequente sono poi il fiore all’occhiello della nuova macchina targata Volvo CE che, come l’escavatore, può anche contare su un’ampia gamma di accessori.

In entrambi i casi l’obiettivo è quello di raggiungere nuovi mercati, facendo della motorizzazione elettrica uno dei principali punti di forza. Grazie a questa caratteristica, infatti, le macchine possono essere maggiormente versatili, flessibili e innovative.

L25 Electric Volvo CE

© Volvo Ce

Tag dell'articolo: volvo CE

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di