Il tracking telematico e la prevenzione dei furti

Macchine e mezzi sotto controllo
Macchine e mezzi sotto controllo

Macchine e mezzi sotto controllo

La scorsa settimana abbiamo dato uno sguardo ad alcune tecnologie per il tracking telematico utilizzate da alcuni leader del noleggio (come United Rentals o A-Plant). Questi strumenti portano con sé benefici operativi e maggiore controllo delle macchine, ma trovano un ostacolo nella varietà di marche e modelli di macchine presenti nelle flotte da controllare a distanza.

Come molti degli esempi che abbiamo visto fin qui, alla fine tutti i noleggiatori più attenti al tracking telematico usano questi sistemi per il controllo dei furti. Anche Hewden, ad esempio, ha adottato un sistema di monitoraggio dei mezzi di trasporto al fine di ridurre le emissioni di CO2, ma attraverso il controllo non solo del funzionamento delle vetture, ma anche dello stile di guida degli autisti. Tuttavia l’obiettivo principale del sistema adottato da Hewden (anzi, dei sistemi, dato che sono numerosi) è la prevenzione dei furti. Le macchine coinvolte sono oltre 1.000.

La prevenzione dei furti si concretizza in due obiettivi specifici: in primo luogo evitare che questi avvengano, e in secondo luogo facilitare il recupero dei mezzi eventualmente rubati. Sapere in ogni momento dove si trova una macchina a noleggio consente infatti di verificare che sia nel luogo previsto (il cantiere), o di avvisare tempestivamente le forse dell’ordine in caso di furto.

A-Plant stima di aver raggiunto, grazie al sistema di tracking che ha adottato (e che abbiamo descritto la settimana scorsa), livelli di recupero delle macchine rubate vicini al 90%. Dato che questo parametro si applica a un parco macchine valutato in 100 milioni di sterline, il valore del rendimento dell’investimento è sensibile.

Nel caso di United Rentals, i recuperi di mezzi rubati sono stati 966 dal lancio del sistema alla metà del 2013: il valore delle macchine recuperate è stato di 34 milioni di dollari. A testimonianza della pervasività dell’approccio, va aggiunto che United Rentals usa sistemi antifurto anche per i PC e gli strumenti dati ai suoi dipendenti e venditori.

Il fenomeno dei furti di macchine a noleggio è sicuramente aumentato da quando è esplosa la crisi finanziaria ed economica globale. I sistemi di tracking telematico quindi aiutano le aziende di noleggio ad affrontare questo problema, anche sotto un altro punto di vista, non diretto ma collegato al tema, che è l’abbassamento dei costi delle polizze assicurative per le macchine.

Questi benefici sul tema dei furti si vanno a sommare agli altri visti in precedenza, come la gestione degli aspetti operativi del rapporto con la clientela, la riduzione dei costi di consegna, la semplificazione delle pratiche burocratiche da seguire.

Sul tema dei furti poi la tecnologia da sola non basta. La verifica preventiva della clientela e dei cantieri, ad esempio, è un altro tassello molto importante della prevenzione. E ogni azienda di noleggio ha e avrà sempre esigenze differenti, basate sul tipo di macchine gestite, la clientela servita e l’ampiezza dell’attività. Ma quello che appare certo è che i benefici delle tecnologie di tracking sono ormai consolidati e riconosciuti, e questo è alla base della loro sempre maggiore diffusione nel settore del noleggio.

Tag dell'articolo: B2B, furto, gestione flotte

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di