Il subnoleggio dei noleggiatori

Il noleggio dei subnoleggiatori
Il noleggio dei subnoleggiatori

Il subnoleggio ai noleggiatori piace sempre di più.

A volte pure troppo, in questo periodo di aumento dei prezzi, domanda alle stelle e scarsa disponibilità di prodotto.

Originariamente, il subnoleggio era nato per integrare la propria flotta nei casi in cui questa si dimostri carente in termini di quantità o qualità. Col tempo, però, questa soluzione è spesso degenerata in una pratica indiscriminata, che ha contribuito a deformare l’operatività del noleggiatore e la sua struttura organizzativa.

Il ricorso al subnoleggio da parte dei noleggiatori è certamente frutto di una domanda immatura che preferisce rivolgersi al noleggio solo per i picchi di lavoro o quando le macchine di proprietà non bastano o non sono adeguate. E su questo aspetto stiamo tutti lavorando da anni sul fronte comunicativo e formativo.

Ma quando il subnoleggio diventa per i noleggiatori il fine dell’organizzazione e non una soluzione integrata, finisce per conferire un’identità distorta all’attività stessa di noleggio e alle attese del mercato.

Da soluzione per il cliente (bisogno = macchina + servizi + qualità) ad attività di intermediazione tecnica, commerciale o finanziaria (bisogno = ricerca + spread). Il noleggiatore che sceglie questa strada si adegua a vivacchiare di scarsi ritorni reddituali a fronte di una modesta e virtuale riduzione dei rischi di cash flow.

Fino a quando un noleggiatore può vivere sugli spread?

Naturalmente, le ricadute sul servizio sono pessime. A partire dalle continue risposte negative date alla clientela circa la (in)disponibilità di macchine richieste o necessarie, confutando così uno dei dogmi portanti del noleggio professionale: l’ampia scelta data al cliente.

Il problema del subnoleggio

Non stiamo salendo in cattedra. Sappiamo quanto oneroso possa risultare oggi dotarsi di un parco macchine ampio, adeguato, razionalmente crescente, pienamente efficiente, adatto a sostenere e orientare il noleggio con professionalità, competenza ed efficacia.

Ma purtroppo (o per fortuna) il noleggio professionale è questo.

A venire incontro al noleggiatore in un periodo come questo, ci sono anche meno soluzioni sul mercato. L’acquisto di mezzi in proprio si scontra con tempi lunghi; per disporre di un parco mezzi con continuità occorre essere organizzati anche con la manutenzione.

Il tema, infatti, non è acquistare tutto per forza e finanziarsi di conseguenza; ma avere la costante piena disponibilità di ciò che si offre. Perché la ricaduta positiva per il mercato è garantire qualità e sicurezza. La ricaduta negativa è procedere a tentoni con macchine raccolte qua e là.

Subnoleggio, che cosa fare?

Se vogliamo leggerla in un altro modo, non bisogna cercare i mezzi da qualcun altro in base alle richieste della propria clientela, ma dotarsi di un parco pianificato. Anche senza acquistarlo per forza interamente.

Quindi, il controllo sulla piena disponibilità di ciò che si offre a noleggio alla propria clientela è il driver centrale, da cui non sono esenti gli aspetti dell’assistenza, della consulenza e della gestione della ricambistica da parte del partner fornitore.

Sappiamo, infatti, che l’evoluzione del noleggio e il suo continuo successo richiedono un’offerta sempre un passo oltre le attese della domanda; il subnoleggio “alla vecchia maniera” non offre più alcuna garanzia.

Ma quanti sono i noleggiatori che scelgono di adottare queste nuove strategie?

Quanti scelgono un partner affidabile con cui crescere anziché comprare i mezzi dall’uno o dall’altro solo per sfruttare sconti roboanti ed estemporanei o facilitazioni finanziarie del momento, come succede all’asta del bestiame?

Di questi temi parleremo in una serie di articoli che Rental Blog dedicherà al subnoleggio in chiave strategica e, più in generale, alle modalità di collaborazione con chi fornisce mezzi e servizi al noleggiatore.

Il noleggio dei subnoleggiatori

Tag dell'articolo: parco macchine, subnoleggio

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di