Continua la crescita del mercato del noleggio in Europa

Il mercato del noleggio in Europa
Il mercato del noleggio in Europa

Secondo il Market Report redatto dall’ERA (European Rental Association), il mercato del noleggio in Europa registrerà una crescita del 2,8% quest’anno.

Secondo il rapporto, il trend di crescita è continuo: in questi anni il dato di variazione del volume d’affari è stato del 2% nel 2015, sarà del 2,8% nel 2016 e dovrebbe calare leggermente all’1,9% nel 2017 nella media dei 15 paesi analizzati nel Report.

La Germania ha sorpassato la Francia ed è diventata il principale mercato del noleggio nell’Europa continentale (il Regno Unito rimane comunque il più grande mercato del noleggio nell’area).

Nel rapporto è anche presente una stima del tasso di penetrazione del noleggio, inteso come valore del volume d’affari in percentuale sul PIL: la media per i 15 paesi analizzati è stata dell’1,71% nel 2015.

I dati, secondo l’Associazione, testimoniano il crescente riconoscimento, da parte delle aziende clienti del noleggio, dei vantaggi che quest’ultimo consente di ottenere, sotto forma di utilizzo più efficiente del capitale, accesso a una vasta gamma di attrezzature, servizi di manutenzione e assistenza, rispetto delle normative e il miglioramento della sostenibilità (grazie all’utilizzo più intensivo delle macchine rispetto allo scenario alternativo in cui ogni azienda compra i propri strumenti per poi non utilizzarli appieno).

L’ERA sta inoltre studiando, di concerto con la società IHS Markit, ulteriori miglioramenti alla metodologia di indagine. Per la prima volta, sul campione ristretto dei paesi nordici, è ad esempio presente un’analisi focalizzata sulla ripartizione dei ricavi per categorie di prodotto noleggiato per la media dei noleggiatori generalisti.

Tag dell'articolo: ERA, mercato del noleggio

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di