Hinowa a Monaco all’insegna dell’ecologia

È Davide Fracca, Responsabile Marketing della compagine di Nogara, a condurci alla scoperta di quello che sarà il Bauma per Hinowa, in cui spiccheranno la nuova gamma di macchine elettriche e bi‐energy e molte iniziative ‘ecologiche’. “…del resto anche per la nostra attività quotidiana abbiamo optato per una spiccata salvaguardia ambientale, utilizzando pannelli solari ed efficaci sistemi di depurazione delle acque reflue per i nostri stabilimenti, nonché l’utilizzo di vernici ad acqua e oli biodegradabili durante l’intero ciclo di produzione delle nostre macchine.”

Nei due stand Hinowa i primattori saranno il minidumper cingolato HS701, qui presentato nel versione con cassone piano a sponde reclinabili e nella nuova versione elettrica (“E”), e le nuove piattaforme cingolate LL33 bienergy e LL26 bi‐energy, entrambe con batterie al litio e motore a combustione (cui vi rimandiamo a prossima news).

Il nuovo minidumper ecologico

Concentriamoci per ora sul mini-dumper, il mezzo ideale nei lavori edili, nelle ristrutturazioni e nell’allestimento di giardini, in grado di spostarsi su fondi sconnessi, fangosi e sabbiosi e in presenza di pendenze, dove mezzi dotati di ruote non garantirebbero un’adeguata aderenza al terreno. A Monaco vedremo sia il minidumper cingolato Hinowa HS701 con cassone piano (di dimensioni 1.076 x 724 mm) e motore termico a benzina Honda GX270 monocilindrico (da 270 cc e 8,4 CV a 3.600 giri al minuto, ad avvio manuale) o, in alternativa, motore diesel Kubota OC95, monocilindrico (da 416 cc e 9,4 CV a 3.600 giri al minuto, ad avviamento elettrico).

Ma il fiore all’occhiello sarà il cingolato elettrico HS701E Lithium, che racchiude in sé tutte le prerogative concettuali della gamma di minidumper, oltre naturalmente alla particolare tipologia di alimentazione a batterie al litio (48 V – 200 Ah), grazie alla quale Hinowa è in grado di soddisfare le esigenze di quei clienti che hanno la necessità di utilizzare i mezzi in molteplici contesti, in interni ed esterni. Tra i pionieri di questo tipo di alimentazione, Hinowa ha continuato a impegnarsi costantemente in processi di ricerca e affinamento nel corso degli anni, che le hanno permesso di offrire agli operatori del settore un sistema di alimentazione a bassi consumi, garantito in questo caso anche da due innovativi motori di trazione CTE2010 48 Vdc.

“Riteniamo che questo tipo di prodotto possa ben sposarsi con le esigenze quotidiane di un noleggiatore italiano: oltre agli infiniti campi d’applicazione e ai benefici ambientali, questa macchina assicura multifunzionalità, resistenza, compattezza e rapidità di scarico. Ma soprattutto sicurezza, altro aspetto a noi molto caro, grazie al fatto che non è richiesta alcuna presa elettrica nei paraggi, non vi è il rischio di inciampare o danneggiare i cavi con i cingoli…per tacer delle ridottissime emissioni acustiche, a tutto vantaggio del benessere dell’operatore”.

Con una larghezza dei cingoli di 180 mm (tre rulli per lato) e un peso senza operatore di 590 kg, il nuovo mindumper cingolato elettrico HS701E Lithium si distingue per una capacità di carico di 0,34 m3 (700 kg); anche in questo caso la compattezza è un valore aggiunto della macchina, che presenta una lunghezza di 2.134 mm (1.934 mm in condizioni di trasporto), una larghezza di 750 mm e un’altezza di 1.330 mm.

Alla fiera Bauma 2019, Hinowa sarà presente con due stand: nell’area esterna FS1103/8, con le sue piattaforme, e nel padiglione C4, stand 325 con minidumper e sottocarri.

 

Tag dell'articolo: Bauma, hinowa

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di