Sì, ma quanto mi costa?

Domande che il cliente si pone
Domande per il noleggiatore

Conosco il prezzo: l’ho letto sul cartellino (oppure online, oppure il canone di noleggio me l’ha comunicato l’agente del noleggiatore).

Ma quanto mi costa davvero, in tutti i sensi?

Richiede una manutenzione particolare? Che carburante usa? Quanto ci metteremo a imparare a usarlo?

Che cosa succede se si guasta? Dove lo devo custodire? Quale è l’aumento di produttività che giustifica la spesa immediata?

Quante ore di personale sono necessarie per usarlo come si deve?

Come mi sentirò quando dirò ad altri che lo sto usando? E che non l’ho comprato ma preso a noleggio?

Mi serve un’assicurazione speciale o accorgimenti di sicurezza aggiuntivi?

Che cosa succederà alla mia attività quando si fermerà e dovrà essere sostituito?

Quali capacità perderò se uso o noleggio solo questo?

E quale è il costo per la collettività di produrlo e poi smaltirlo quando non funzionerà più?

Mi conviene noleggiarlo o acquistarlo?

(Come spesso accade, lo spunto per queste domande arriva da Seth Godin)

Tag dell'articolo: Marketing

Newsletter - RentalBlog

Iscriviti Qui alla Nostra Newsletter

Ricevi tutti i nostri aggiornamenti esclusivi sul mondo del noleggio

ARTICOLI CORRELATI

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti.

Marketing a cura di